domenica 16 marzo 2014

E con le mareggiate d'inverno spunta il terzo cartiglio di Tharros

Un tratto di spiaggia altamente dinamico, diverso da un anno all' altro, come capo San Marco, a sud della Torre di San Giovanni Sinis: nella zona  c'è tanta di quella sabbia che la stessa, sotto la spinta dei venti e delle mareggiate, non trova di meglio che muoversi da un punto all' altro della tormentata costa ovest. Non per niente la parte di costa ad ovest, sul Mar di Sardegna, si chiama Mare Vivo, contrapposto al Mare Morto del Golfo di Oristano (dove invece si affacciano i resti visibili della città di Tharros). 

E così, dopo aver fatto tornare sotto la sabbia il volto inciso di Capo San Marco, le mareggiate hanno pensato bene di far emergere - poco più a nord- altre rocce: una delle quali reca incisi dei geroglifici, dentro una cornice ovale che ricorda da vicino i cartigli egizi. Come i due visti in precedenza e vicinissimi a questo terzo (fig 1-4) . 


Fig. 1: i geroglifici messi in luce dalla recente mareggiata (figura 2) che ha scoperto diverse rocce sul tratto di spiaggia del "Mare Vivo" (ovest) compreso tra la Torre San Giovanni Sinis a sud ed il paese di San Giovanni a nord. Foto di Stefano Sanna presa dal blog di Graziella Pinna Arconte 


Fig. 2: il tratto di spiaggia in questione nel 2013 e nel 2014. La freccia rossa indica la posizione dei geroglifici di recente messa in luce.  Foto di Stefano Sanna presa dal blog di Graziella Pinna Arconte 

                               

Fig. 3: la posizione del terzo cartiglio in rapporto a quella di uno degli altri due (frecce rosse) .  Foto di Stefano Sanna presa dal blog di Graziella Pinna Arconte . Qui sotto i tre cartigli. Si veda anche questo post






Fig. 4. I tre cartigli della spiaggia sul Mare Vivo (ovest) di Tharros

Non tento neppure un'interpretazione se non per notare che l' elemento ricorrente è il leone accovacciato, cioè il geroglifico E23, che nella lista di Gardiner viene così illustrato:




Ringrazio ancora una volta l' infaticabile Stefano Sanna, autore tra le altre cose del bellissimo video girato il 12 luglio scorso a San Giovanni Sinis