martedì 22 aprile 2014

Una bella X


Da: Giovanni Ugas, La tomba dei guerrieri di Decimoputzu, 1990, Edizioni Della Torre



La cultura di Ozieri viene in genere attribuita al periodo 3200-2400 a.C. circa. Un altro reperto dello stesso periodo ed attribuito alla medesima cultura, viene presentato da Lilliu: si tratta di un "idoletto" in calcare proveniente dalla grotta San Michele:
Ozieri, grotta di San Michele: idoletto-talismano in calcare Da: G. Lilliu, Arte e religione della Sardegna prenuragica" (Sassari, 1999).

Per altri segni a X, singoli, di epoca nuragica si veda questo post. Il segno, negli alfabeti semitici arcaici, assume il valore di T e di "segno" per antonomasia.